Ecco 10 case da vertigini appese a una scogliera Fotogallery — idealista/news

Ci sono costruzioni che sfidano la legge di gravità, per non parlare delle regole di progettazione e anche della logica. Case uniche, in posizioni da brivido e per questo dotate di un fascino tutto particolare. Architetti di fama internazionale, come Norman Foster, non hanno resistito alla tentazione di progettare immobili adatti esclusivamente a chi non soffre di vertigini. Scopriamone alcuni.

viaEcco 10 case da vertigini appese a una scogliera Fotogallery — idealista/news.

MedioFimaa

Il Sole 24 Ore, 17 settembre 2015 -I mutui continuano a crescere ma la maggior parte è ancora rappresentata dalle surroghe: nei primi otto mesi del 2015, secondo l’Osservatorio sul mercato dei mutui di Mutuionline.it, prosegue il fenomeno delle surroghe che si attestano al 63,1% delle erogazioni totali, seguite con il 29,7% dai mutui per acquisto della prima casa. Tra le forme di mutuo maggiormente erogate nel periodo gennaio- agosto 2015 si è confermato il tasso fisso con il 72,3% delle sottoscrizioni rispetto al tasso variabile per il quale si è registrato il 24,9%, in forte calo rispetto al secondo semestre del 2014. Per quanto riguarda la durata, invece, la maggioranza dei mutui erogati in Italia ha una durata di 20 anni il 26,8% e di 15 anni il 23,4%. L’importo medio dei mutui erogati è stato pari a 119.358 euro, in calo rispetto al secondo semestre del 2014 121.798 euro. A livello di localizzazione geografica i mutui erogati si sono distribuiti per il 40% nel Nord Italia, seguiti dal Centro con il 39,4%, dal Sud 15,1% e dalle Isole 5,5%.

viaMedioFimaa.

MedioFimaa

Il Sole 24 Ore, 18 settembre 2015 – Sono le città in grado di cambiare pelle, anche rapidamente, ad attirare investimenti internazionali e ad avere la possibilità di vedere il mattone rivalutarsi nel tempo. E il processo di urbanizzazione, fenomeno dominante anche nel XXI secolo, può aiutare il trend. Si prevede, infatti, che entro il 2050 due terzi degli abitanti del pianeta, oltre sei miliardi di persone, abiteranno nei centri urbani. «Le città sono oggetto di profondi processi evolutivi che ne modificano radicalmente struttura e forma sulla base di nuovi principi e logiche di sviluppo – dicono da Scenari Immobiliari, che ha preparato uno studio in esclusiva per Il Sole24 Ore in vista del consueto convegno di Santa Margherita Ligure previsto per il 18 e 19 settembre -. Il processo di trasformazione mette in gioco le risorse economiche, politiche e sociali per rispondere alla domanda di miglioramento della condizione abitativa e dei servizi, di sviluppo dell’economia e dell’occupazione per popolazioni sempre più numerose ed eterogenee». Scenari Immobiliari analizza tre esperienze, eterogenee per contesto e area geografica, ma con similitudini sotto il profilo dell’innovazione: Singapore, Amburgo e Matera.

viaMedioFimaa.

MedioFimaa

Il Sole 24 Ore, 18 settembre 2015 – Sono le città in grado di cambiare pelle, anche rapidamente, ad attirare investimenti internazionali e ad avere la possibilità di vedere il mattone rivalutarsi nel tempo. E il processo di urbanizzazione, fenomeno dominante anche nel XXI secolo, può aiutare il trend. Si prevede, infatti, che entro il 2050 due terzi degli abitanti del pianeta, oltre sei miliardi di persone, abiteranno nei centri urbani. «Le città sono oggetto di profondi processi evolutivi che ne modificano radicalmente struttura e forma sulla base di nuovi principi e logiche di sviluppo – dicono da Scenari Immobiliari, che ha preparato uno studio in esclusiva per Il Sole24 Ore in vista del consueto convegno di Santa Margherita Ligure previsto per il 18 e 19 settembre -. Il processo di trasformazione mette in gioco le risorse economiche, politiche e sociali per rispondere alla domanda di miglioramento della condizione abitativa e dei servizi, di sviluppo dell’economia e dell’occupazione per popolazioni sempre più numerose ed eterogenee». Scenari Immobiliari analizza tre esperienze, eterogenee per contesto e area geografica, ma con similitudini sotto il profilo dell’innovazione: Singapore, Amburgo e Matera.

viaMedioFimaa.

MedioFimaa

Il Sole 24 Ore, 18 settembre 2015 – Finalmente ci siamo. Il mercato immobiliare italiano è al giro di boa e si profila la ripresa. Ma se i numeri presentati al 23° Forum di Scenari Immobiliari che si sta svolgendo a S. Margherita Ligure alla presenza dei leader del real estate italiano e internazionale sono ottimisti, gli operatori sono decisamente più cauti.

viaMedioFimaa.

MedioFimaa

Più regole e maggiore trasparenza sulla vendita di polizze assicurative accessorie ai contratti di finanziamento e ai mutui. A stabilirlo sono diversi emendamenti al ddl concorrenza approvati dalle commissioni Finanze e Attività Produttive della Camera.

viaMedioFimaa.